fbpx
domenica , 18 Aprile 2021
Cane rimproverato per aver fatto la pipì sul tappeto

Insegnare al cane a usare la strada per i propri bisogni

Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2020 da Nico

Abituare il cane a fare i bisogni fuori casa non è difficile, ma senza un minimo di conoscenza spesso si commettono errori e ci vorrà più tempo e fatica. Molti cani  cane non fa i bisogni in passeggiata e aspettano di tornare a casa per farli.

Specie i cani di piccola taglia (maltesechihuahua ecc.) imparano a fare i propri bisogni in casa, sulla traversina, per la comodità dei loro proprietari.

Tuttavia molti esperti ritengono che questa soluzione non sia adatta per i cani sani, escluso quando hanno delle patologie dove si rendono necessari.

Come addestrare il cucciolo a fare i bisogni fuori casa

Facciamo subito una precisazione: non aspettarti che un cucciolo impari a fare i suoi bisogni esclusivamente per strada all’età di 2 o 3 mesi. I suoi organi sono ancora troppo piccoli per trattenere pipì e cacca più di due ore consecutive.

A quanti mesi il cane impara a fare i bisogni fuori?

In genere i cuccioli di cane impiegano da quattro a sei mesi affinché apprenda a sporcare sempre fuori: attenzione perché qualche incidente di percorso può succedere fino all’età di 12 mesi.

Pertanto non rimproverare un piccolo animale per pozzanghere di urina e cumuli di cacca fatti in casa: in questa fase il proprietario può solo pulire, aspettare e giocare di anticipo.

Durante le passeggiate non è necessario essere inattivi, e ogni volta che il tuo animale domestico fa i bisogni fuori, lodalo con premi e parole amorevoli, ma soprattutto raccogli le feci.

I cani associano rapidamente il tuo buon umore a una determinata situazione o azione, e dopo diverse ripetizioni di questo iter tenderanno a fare i propri bisogni per strada, solo per farti felice.

Il cosiddetto rinforzo condizionale tuttavia deve essere eseguito immediatamente, nel momento in cui il cane esegue l’azione desiderata.

I fondamenti del rinforzo condizionale nel cane

A casa ignoriamo se il cane fa i suoi bisogni: capisco che è difficile ma non gridiamo e non lo sgridiamo. Altresì quando il cane fa i suoi bisogni nel posto giusto, lodiamo e premiamolo attivamente con premi e lodi.

Se tutti i membri della famiglia ripetono quotidianamente questo schema di azioni, la formazione richiederà poco tempo. Tutti i cani sono naturalmente puliti e preferiscono non sporcare dove vivono. 

Come regola generale, a 6-7 mesi di età, un cucciolo di taglia medio-grande si adatterà già a una passeggiata di tre volte al giorno. Fino a sei mesi, il cucciolo è in grado di aspettare se portato almeno 5 volte al giorno, specie quando a terminato di mangiare o quando si sveglia.

Le difficoltà durante l’addestramento dei cani ai bisogni in strada

Di solito seguendo il metodo del rinforzo, la maggior parte dei proprietari non avranno difficoltà a insegnare le tecniche di toilette al cane. Ma ci sono delle eccezioni: ci possono essere differenze situazionali tra un cane adulto che non fa i bisogni in passeggiata e un cucciolo, se continuano a fare i bisogni in casa.

Il cucciolo non riesce a trattenere i bisogni

Alcuni cuccioli di età superiore al 7° mese, non riescono a trattenere più di 5-6 ore consecutive i bisogni: questo perchè in alcuni casi le dimensioni della loro vescica non si è ancora perfezionata. 

Pertanto considera che se hai intenzione di accogliere un cucciolo, preparati a doverlo uscire più spesso (almeno 5-10 minuti).

 Il cane non riesce a lasciare la traversa

Questo problema è familiare a molti proprietari e all’inizio è ovviamente molto pratico. Tuttavia, questa abitudine può essere talmente radicata che è difficile disabituarlo in seguito.

Tutti i cani amano la coerenza e la prevedibilità, quindi non riescono a capire perché prima era possibile e persino necessario farla sulla traversina, ma da un certo punto non è più impossibile. 

In genere è opportuno rimuovere completamente la traversa quando è cucciolo, ma per fare questo bisogna armarsi di pazienza e coerenza.

I bisogni fatti in alcune aree della casa

Non ha niente a che fare con la vendetta. Questo accade spesso quando i proprietari non consentono al cane di entrare in alcune parti dell’appartamento, ad esempio la camera da letto. 

Il modo per uscire da questa situazione è permettere al tuo amico peloso di esplorare tutte le parti della casa, almeno sotto la supervisione di una persona. 

Quando tutti i membri della famiglia se ne vanno, le porte di quella stanza possono essere chiuse, ma per il resto del tempo il cane dovrebbe vedere che c’è anche casa sua.

cane seduto su un water
abituare il cane a fare i bisogni fuori casa

Il cane fa i bisogni solo a casa, ma non durante la passeggiata

Questa situazione si crea spesso quando durante l’infanzia si abitua alla traversina. Se continua a tenere tutto dentro, fai una passeggiata più lunga e cerca di aspettare fino al momento in cui non riesce più a trattenerla. 

È importante premiare e lodare immediatamente questo comportamento appropriato.

Se il cane riesce a trattenerla per molto tempo, prenditi un giorno libero in cui avrai abbastanza tempo libero e fai una passeggiata la mattina subito dopo essersi svegliato. 

Il mio cane non fa i bisogni fuori

Un cane maturo impara a essere pulito allo stesso modo del cucciolo. Poiché la fisiologia consente a un animale domestico di durare a lungo, comprendono più rapidamente dove fare i bisogni.

La cosa principale è di lodare e premiare fido ogni volta che fa i bisogni fuori casa.

Se trovi dei bisogni in camera non arrabbiarti troppo nel caso in cui lo facesse in tua presenza. Se è successo quando te ne sei andato, no rimproverarlo al tuo rientro perché non capirebbe.

Insegnare al cane a fare i bisogni sulla traversina

Se hai adottato un cucciolo e ancora non può uscire o hai un cane adulto che per bisogni specifici deve restare in casa, sicuramente le traversine potranno essere la soluzione efficace al problema bisognini.

Ma cosa sono le traversine? Sono dei semplici panni assorbenti di diverse misure, pensate per essere un perfetto per assorbire le pipì e cacca del vostro amico peloso. Abituare un cane a usare la traversina può rivelarsi un lavoro faticoso, se non si seguono alcuni accorgimenti.

  •  Metterne in giro per casa 3 o 4 traversine, in luoghi ne troppo transitati ne troppo nascosti;
  • Asseconda il posizionamento delle stesse se il cucciolo, o il cane, ha dei luoghi preferiti in cui fa spesso i bisogni;
  • Specie se è un cucciolo potresti utilizzare lo spray attrattivo, per invogliarlo a utilizzare le traversine;
  • Lo stimolo di fare i bisogni avviene subito dopo aver mangiato o bevuto;
  • Fido avrà lo stimolo di andare in bagno subito dopo un sonnellino;
  • Il cucciolo quando ha finito di giocare è probabile che debba fare pipì.

L’articolo oggetto dell’approfondimento riguarda come addestrare il cane a fare i suoi bisogni fuori casa, tuttavia ricordiamo che lo stesso è puramente informativo.

Vuoi rendere più utile questo post aggiungendo il tuo contributo? Partecipa attivamente e lascia un tuo commento in questa pagina, nella nostra pagina facebook o sul canale telegram.

Check Also

immagine cane scava buche in giardino

Che cosa significa quando il cane scava buche nel giardino?

Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2021 da Nico Molti proprietari che vivono in casa con giardino …

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina

0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.x
()
x