giardia, o giardiasi, nel cane

La giardia, o giardiasi, nel cane è una malattia parassitaria intestinale responsabile di molti disturbi nei nostri cani: vediamo di conoscerlo meglio. La trasmissione della giardia avviene tramite l’ingestione di cibo e acqua contaminata: esiste anche un’altra modalità di trasmissione, che sarebbe il contatto diretto con peli o feci di animali malati. Rientra tra le malattie più comuni nel cane.

LA GIARDIA, O GIARDIASI NEL CANE MOLTO FREQUENTE IN ESTATE

Molto frequente in città, soprattutto durante stagione calda quando i nostri amici a quattro zampe escono più spesso e sono più a contatto fra loro. Questo parassita può essere trasmesso anche all’uomo ma fortunatamente la giardia, o giardiasi, nel cane è spesso ben tollerata e asintomatica.

Una volta deglutito, il protozoo raggiunge l’intestino tenue, dove avviene la moltiplicazione con conseguente irritazione e danneggiamento del rivestimento.  Durante il passaggio attraverso il colon, avviene il processo di incistamento, cioè spore infettano le feci che le rendono pronte per l’eventuale nuovo contagio.

GIARDIA, O GIARDIASI, NEL CANE

I sintomi della giardia, o giardiasi, nel cane sono vari: in generale si manifestano prevalentemente a livello gastrointestinale con diarrea acuta o cronica, feci maleodoranti e con sangue, dolori addominali e perdita di peso.
La diagnosi della giardia, o giardiasi, nel cane si esegue con test specifici di sangue e urine, anche se un esame delle feci può portare alla rilevazione delle cisti.
La cura della giardia, o giardiasi, nel cane è solitamente a base di antibiotici e antiparassitari: caso a parte nelle femmine in gravidanza, in quanto le sostanze contenute nell'antibiotico possono causare malformazioni ai cuccioli.

Questo articolo è puramente informativo: ti invitiamo a portare il cane dal veterinario nel caso in cui, nel tuo cane, si presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Google con diritti di riutilizzo

Commenti offerti da CComment