leggere le etichette del cibo per cani 

Saper leggere le etichette del cibo per cani  è importante: poiché ci  sono buoni alimenti a basso costo ma anche cibi costosi non all'altezza del prezzo d’acquisto, sarà necessario orientarsi e interpretare la misteriosa etichetta stampata sulle confezioni commerciali. Trovate un alimento di buna qualità e pagate un prezzo più alto. Alla fine, tutto trova un equilibrio.

Oggi, la maggior parte delle crocchette per cane di buona qualità, più che nei supermercati, si compra online o nei negozi specializzati di animali. Dovendo scegliere l’alimentazione, la maggior parte dei proprietari di cane si trova difronte al primo dubbio: Cibo in scatola e cibo secco?

In linea generale chi ha un cane di taglia medio/grande sceglierà un cibo secco rispetto al cibo in scatola, il cui prezzo al grammo è molto più alto, e il trasporto sarebbe più complicato. Le crocchette per cane sono generalmente etichettate per età: cuccioli, anziani e "all bread". Per la maggior parte dei cani andrà bene una dieta di mantenimento, e quasi tutti i produttori offrono delle linee  con un buon apporto di proteine e grassi sani. 

COME LEGGERE LE ETICHETTE DEL CIBO PER CANI?

I derivati di carne: possono contenere qualsiasi parte di un animale. Dunque, se leggiamo “derivati del pollo” significa che qualsiasi parte del pollo può essere utilizzata incluse piume, becchi, occhi, intestino, ecc. In altre parole, i derivati della carne sono costituiti dagli avanzi, e gli scarti, che nessuno vuole e quindi dobbiamo tenerci alla larga o quantomeno essere sicuri che il derivato non sia tra i primi 5 ingredienti principali.

Leggere le etichette del cibo per cani ci consente di individuare Le farine: sono ottenute unicamente da carne, pelle e ossa ma legalmente, possono contenere animali moribondi, ammalati, deformi o già deceduti prima della macellazione. In generale, la farina di carne è molto meglio di qualsiasi derivato di carne, e la maggior parte delle marche di alta qualità utilizzerà dei buoni ingredienti.

Se volete bene al vostro cane, e siete in vena di viziarlo, potrete trovare un cibo che contenga carne fresca: commercialmente si tratta dei cosiddetti alimenti Premium, e contengono carni provenienti dalla filiera alimentare umana. Paradossalmente contenendo acqua, che se ne va in cottura, perde alcune delle sue capacità nutrizionali.

Leggere le etichette del cibo per cani:

Proteine grezze: in un cane adulto la dose raccomandata è tra il 18% e il 20%. Per i cuccioli in crescita il minimo è il 27%. La scelta della percentuale di proteine dipende se il cane è sedentario, se fa attività sportiva, se è anziano ... etc.

Grassi grezzi: un cane necessita di un quantitativo di grassi che va dal 10% al 20%, e per i cuccioli meglio stare sopra il 17%.

Fibra grezza: la dose raccomandata per un corretto movimento intestinale va dal 2,5% al 5%.

Ceneri grezze: sono i sali minerali derivanti ossa degli animali: la percentuale ideale è  tra il 5% e il 7%al 7%.

Leggere le etichette del cibo per cani Si propone di trovare una marca che non faccia uso dei seguenti ingredienti:

  • I derivati della carne 
  • La sego di bovino è una fonte di grassi di qualità scadente utilizzati per aumentare la sapidità ma hanno poco valore nutritivo;
  • I frammenti animali includono scarti di bassa qualità provenienti dalla lavorazione di un altro cibo come ad esempio gli scarti del riso derivanti dalla produzione di alcol;
  • Meglio evitare non solo lo zucchero, ma anche la melassa di canna, sciroppo di mais, sorbitolo, saccarosio, fruttosio, glucosio;
  • I coloranti devono essere evitati: la colorazione viene aggiunta per essere più attraente per l'umano;
  • L'acido cloridrico è prodotto naturalmente nello stomaco del cane per digerire il cibo. Qualsiasi alimento che aggiunge l'acido cloridrico tra i suoi ingredienti fornisce un indizio sulla pessima qualità di quel cibo!

Questo articolo è puramente informativo: ti invitiamo consultare il tuo veterinario, o nutrizionista del cane, per avere informazioni più dettagliate su come leggere le etichette del cibo per cani.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Pixabay

Commenti offerti da CComment