fbpx
sabato , 6 Marzo 2021
Cane con fiori sul capo

Aiuta al meglio il tuo cane dai pericoli della primavera

Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2021 da Nico

Cane e primavera è il binomio che fa felici tutti i proprietari: le giornate si allungano, i colori della primavera ci mettono di buon umore e il cane è particolarmente attivo e felice. Ma come preparare noi e il nostro cane dai pericoli che questa stagione?

La salute del cane prima di tutto

In primavera è il tempo ideale per gli esami di routine del vostro amico a quattro zampe. Rivolgiamoci con fiducia al nostro medico veterinario, per la visita generale e degli esami che riterrà opportuno per fido. Approfittando degli esami del sangue, è anche il momento per valutare se fare o meno il vaccino contro della leishmaniosi.

Non allarmiamoci tanco se notiamo che fido è stanco e svogliato: è la cosiddetta sindrome da primavera. Nei mesi primaverili tutta la natura riprende vita dopo il periodo invernale, compresi insetti e parassiti. La conseguenza di questo risveglio è una precauzione fondamentale per il cane: il trattamento preventivo antiparassitario per pulci e zecche.

Un altro problema legato alla primavera è la muta del pelo. Per ridurre i fastidiosi effetti dei peli in giro per tutta casa, sarebbe conveniente spazzolare fido quotidianamente, fare dei bagni e integrare nella dieta un integratore Omega 3 e 6, che renderanno il manto più forte e lucido. Chiedi un consiglio con il tuo veterinario.

Immagine banner suggerito verso articolo correlato del pedigree del cane

Dopo un inverno passato in casa, il cane fremerà per correre e giocare all’aria aperta, e quindi avrà bisogno di più energia. Chiedi consiglio al tuo veterinario per una eventuale integrazione alimentare.

Cane e primavera ci potrebbe permettere di dare un restyling al pelo del nostro migliore amico a quattro zampe. Una buona tolettatura consentirebbe di affrontare l’estate in modo più consono, tuttavia specie se il cane ha il pelo lungo, non esagerare con l’accorciare.

Si allungano le giornate e di conseguenza il nostro cane ha più tempo stare in giardino. Dunque, sarà bene verificare i potenziali rischi in giardino che, causa dell’inverno, possono arrecare danno al nostro fido: ad esempio chiodi, cavi elettrici scoperti etc.

Infine fertilizzanti e pesticidi possono essere potenzialmente pericolosi perché, il tuo cane è spesso con il naso e bocca per terra e può venire a contatto con le sostanze chimiche presenti in casa.

La processionaria nel cane: un pericolo mortale

Sono chiamati bruchi da processionaria del pino ed è molto probabile che tu li abbia notati durante una passeggiata in una pineta disposti in una lunga fila a terra.

Questo meraviglioso spettacolo naturale non attira solo l’attenzione noi esseri umani, ma anche dei cani: i più curiosi possono anche morire nel tentativo di vedere che sapore hanno queste creature dall’aspetto decisamente buffo. Approfondisci l’argomento della processionaria nei cani in primavera.

Il rischio dei forasacchi in primavera per i cani

I forasacchi sono a tutti gli effetti un’emergenza veterinaria in primavera. Il forasacco è una spiga matura di alcuni tipi di graminacea, che possono entrare facilmente in contatto con naso, orecchie, sottocute e vie respiratorie dei nostri amati amici a quattro zampe.

Allergie del cane in primavera

Sempre in termini di salute il connubio cane primavera è sinonimo di allergie: certo anche i nostri cani potrebbero soffrire di allergie, con i classici sintomi che colpiscono di noi umani.

Alcuni cani sperimentano reazioni allergiche al polline o alla muffa. Altri cani sperimentano reazioni allergiche ai morsi delle pulci. Se la reazione è minore potresti non accorgertene nemmeno, tuttavia alcuni cani possono sviluppare reazioni cutanee agli occhi. Quindi, se il tuo cane si gratta troppo in primavera, potrebbe semplicemente avere un’allergia.

Il cane e il rischio temporali in primavera

Circa il 30% dei cuccioli e dei cani adulti è agitato e soffre di problemi fisici e comportamentali durante i fulmini e i temporali primaverili. Se il tuo cane ha paura del rumore del tuono, evita di coccolarlo e rassicuralo: questo comportamento non fa altro che rafforzare la sua paura.

Sii rassicurante e comportati che fai normalmente. Questo è uno dei comportamenti più difficili da attuare da parte dei proprietari, se non vuoi rafforzare inutilmente la sua paura.

Il cane in primavera e la fauna selvatica

Gli animali selvatici rappresentano un bel rischio per gli animali domestici, in particolare la rabbia per i cani che non sono stati adeguatamente vaccinati. Dai pipistrelli ai ratti, dai procioni alle puzzole i cani possono essere infettati e trasmettere la rabbia. I cani infetti diffondono la malattia attraverso graffi o morsi .

Ma la rabbia non è l’unica malattia diffusa dagli animali selvatici: roditori, volpi, procioni e tanti altri possono anche portare la leptospirosi batterica, che può essere trasmessa a cani e persone.

L’articolo oggetto dell’approfondimento riguarda il benessere del cane in primavera, tuttavia ricordiamo che lo stesso è puramente informativo. Vuoi rendere più utile questo post aggiungendo il tuo contributo?

Partecipa attivamente e lascia un tuo commento in questa pagina, nella nostra pagina facebook o sul canale telegram.

Check Also

Donna che raccoglie gli escrementi del proprio cane

Raccolta delle feci del cane e le possibili multe

Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2021 da Nico La raccolta delle deiezioni del cane è un …

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina

0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.x
()
x