Cane sulla neve in evidente sovrappeso

Cane in sovrappeso: perché è così dannoso

Il problema del cane in sovrappeso ha coinvolto anche i nostri amici a quattro zampe. Se osserviamo attentamente mentre passeggiamo, noteremo che i cani in sovrappeso sono circa un terzo dei cani incontrati.

Ma se vogliamo fare i pignoli ci accorgeremmo che i cani più anziani sono più sovrappeso degli adulti. 

Un cane è considerato in sovrappeso se il suo peso supera del 10-15% il suo peso ideale. L’obesità, a sua volta, è spesso definita come il 20% al di sopra del peso ideale. 

Il peso ideale può essere determinato dal peso del cane quando raggiunge la sua dimensione adulta, cioè tra 1 e 2 anni, a seconda della razza. 

Come capire se il cane è in sovrappeso  

Un cane in sovrappeso è identificato dal fatto che le sue costole sembrano evidenti sotto le dita: possono essere trovate semplicemente premendo. 

 Il cane dovrebbe essere in grado di muoversi facilmente saltare, correre e non respirare affannosamente.  Dovrebbe riprendersi rapidamente dallo sforzo e avere muscoli buoni in tutto il corpo.

Visto dall’alto, la vita dovrebbe essere il punto più stretto del corpo e chiaramente definito. Il grasso in eccesso si accumula facilmente anche alla base della coda.

L’obesità nel cane è spesso lenta e inosservata, soprattutto nei cani con un pelo lungo dove un paio di chili in più potrebbero non essere immediatamente evidenti. 

Pertanto si consiglia di monitorare il peso a intervalli regolari, per rilevare in anticipo eventuali aumenti di peso.

Cause del sovrappeso nel cane

Ci sono tante cause che conducono il cane al sovrappeso o all’obesità, vediamo di approfondire le più comuni.

  • Potrebbe essere ereditario e risiedere nei geni per alcune razze.
  • Alcune malattie, come l’artrite, possono peggiorare il sovrappeso nei cani, poichè rende doloroso i movimenti.
  • La sterilizzazione, o la castrazione, influiscono in una certa misura sul suo metabolismo, ma di per sé non causano un aumento di peso. 
  • L’età influisce molto, infatti gli animali più anziani tendono ad essere meno attivi, quindi hanno bisogno di meno energia.
  • Tuttavia il motivo primario del sovrappeso nei cani è la malnutrizione: ricevono troppa energia, cibo extra elargiti dai proprietari, per i loro bisogni.

La causa più comune del sovrappeso è che il cane non si muove abbastanza e non fa abbastanza attività fisica nella sua vita. Molti cani riposano oltre il normale bisogno e il loro tempo attivo giornaliero è limitato a poche ore o meno. 

Come farlo dimagrire un cane in sovrappeso

Se scopri che il tuo cane è grasso e nessuna malattia viene diagnosticata, si può seguire i nostri suggerimenti.  

Rivolgiti ad un veterinario nutrizionista, ossia una persona esperta nella nutrizione dei cani e nella pianificazione della dieta.

Oltre a ridurre significativamente la quantità di cibo, parlane con il tuo veterinario,  devi ridurre anche la quantità dei fuori pasto.

Valuta il cambio di alimentazione prediligendo la formula light, e se segui la dieta Barf, optare per la carne magra.

Eseguire più esercizio e attività esterne, ossia tenere impegnato il cane affinché sia più attivo, attraverso il gioco. In estrema sintesi meno grassi, abbastanza proteine ​​e più di fibre nel cibo.

Cane in sovrappeso sulla bilancia

Dieta per cane in sovrappeso

L’alimentazione di qualità è la pietra angolare della salute di ogni cane. Le esigenze dietetiche di diverse razze variano, e l’alimentazione di ogni animale domestico è individuale e influenzata dalle possibili allergie e ipersensibilità.

In genere si riduce l’apporto calorico della normale razione del 25%, quindi ridurlo di un ulteriore 10% ogni 2-3 giorni, fino a raggiungere una perdita di peso dell’1% a settimana. Ad esempio 100 g a settimana per un cane di 10 kg.

Se la tua routine è di un solo pasto al giorno, prova a dividerlo in due o tre piccoli pasti e rimuovi ciò che non è stato consumato dopo 30 minuti. 

Sostituisci le prelibatezze extra con carezze. Ricorda che ogni singola caloria conta.

Coinvolgere l’intera famiglia e chiedi loro di non nutrire segretamente il cane, spiegando gli effetti negativi di tale comportamento sulla salute dell’animale.

Mettere il tuo cane a dieta non significa farlo morire di fame. Al contrario, dagli cibo nutriente e sano. Le formule delle crocchette light hanno lo scopo di mantenere un equilibrio ottimale tra proteine, grassi e fibre, garantendo allo stesso tempo la sazietà. 

Alcuni produttori si accontentano di aumentare solo la percentuale di fibre per saziare il cane, ma irritano il sistema digestivo. Fatti consigliare dal tuo medico veterinario.

La perdita di peso in un cane è un processo lungo , che dura diversi mesi e i cui risultati all’inizio non sono molto evidenti. Questo può essere tanto più lungo negli animali obesi in cui l’esercizio fisico è più difficile e il metabolismo di base ridotto. 

È quindi necessario avere pazienza e rispettare scrupolosamente il programma “dieta + esercizio” del proprio cane, stabilito con il proprio veterinario. Conta in media da 4 a 5 mesi per una perdita di peso di circa il 15%.

Cane che aspetta la ciambella

La cosa migliore, durante la fase di perdita di peso, è che il tuo cane sia seguito dal suo veterinario, o meglio ancora da un veterinario nutrizionista, ogni mese. 

Queste figure professionali ti aiuteranno a rimanere motivato e potrebbe essere necessario apportare modifiche, se ritiene che la perdita di peso sia troppo rapida o troppo lenta. 

Alla fine della dieta del tuo cane, ti fornirà anche preziosi consigli per impedire all’animale di ingrassare.

Questo articolo è puramente informativo. Vuoi rendere più utile questo post, aggiungendo il tuo contributo? Partecipa attivamente e commenta in libertà sul nostro gruppo Facebook.

Inviaci un feedback anonimo

Cerca ancora

cani si mordono le zampe

Perché il cane si morde le zampe fino a sanguinare? Quando osserviamo che questo comportamento si …

gengivite cane

Gengivite nel cane: cause, prognosi e prevenzione La gengivite nel cane è un’infiammazione piuttosto comune che …

Cane con spazzolino in bocca

Placca e tartaro nel cane: i nemici da non sottovalutare

La formazione di placca e tartaro sui denti e gengive del cane potrebbe costituire un …