Cane si allontana durante la passeggiata e non torna al richiamo

Durante la passeggiata senza guinzaglio, potrebbe capitare che il cane non torna al richiamo, specie quando ci sono stimoli alti. Al comando “fianco” il cane dovrebbe venire attaccato, in genere sul lato sinistro, e restarci fino a quando non lo lasci andare con un’altro comando.

Le ragioni per cui insegnare al cane il comando fianco

Una classica situazione: sei in vacanza al lago e il tuo cane è libero, mentre passeggi con fido che annusa ovunque, vedi un bel prato con atri escursionisti che prendono il sole.

Ci sono dei bambini che giocano a palla e all’improvviso il tuo cane “decide” che proprio quella palla deve essere sua! ma non è finita. Nel mentre ha catturato la palla dei bambini decide di farsi un bel tuffo nel lago, e mentre tu lo chiami come un pazzo, il cane non ritorna… ma esce si scrolla bagnando una famiglia e corre non so dove.

Certo questa situazione limite forse non ti capiterà mai, perché il tuo amico a quattro zampe è gentile e ubbidiente, tuttavia è possibile che accada anche ai migliori.

Insegnare il richiamo a un cane adulto

Ogni cane ha dei comportamenti istintivi derivanti dalla sua genetica, e come comprenderai è difficile cambiarla. Invece cambiando il nostro comportamento possiamo cambiare alcuni comportamenti comuni dei nostri cani.

La prima domanda da porci è: il nostro peloso in situazioni con alti stimoli, come quelli descritti sopra, riesce a starci vicino? Se la risposta è negativa la cosa più sensata da fare è mettere il guinzaglio quando ci troviamo in queste situazioni.

Tenere il cane al guinzaglio è la migliore scelta quando ci avventuriamo in un’ambiente che non conosciamo bene, e sopratutto non abbiamo educato e addestrato il nostro amico a quattro zampe.

Come rinforzare il richiamo del cane

L’obiettivo di questo comando è insegnare al cane che, da fermo o in movimento, da una distanza di due metri venga in modo celere e si posizioni vicino la nostra gamba (destra o sinistra), e continui a passeggiare per un massimo di un metro.

Come per altri comandi è possibile scegliere il nome che più vi aggrada, ad esempio fianco, qui, da me etc,, e si può addestrare il cane a questo comando sia con il clicker che senza.

Il clicker è uno strumento per l’educazione e l’addestramento, tuttavia è necessario impararlo ad usare correttamente rivolgendosi ad un educatore cinofilo.

Se il tuo cane cammina correttamente al guinzaglio, puoi considerare di camminare senza guinzaglio. La tua priorità sarà insegnargli un comando da usare quando il cane non viene quando lo chiami. 

Procedi per fasi e inizia il tuo addestramento in un luogo chiuso, ad esempio all’interno della casa, nel giardino e poi in un parco con poche persone.

Allontanati dal tuo cane all’inizio di alcuni metri e quindi aumenta gradualmente la distanza tra te e il tuo cane. Chiama il tuo cane per nome mentre ti tocchi la coscia, quando è distratto, e aggiungi il comando “Vicino”.

Parla ad alta voce con calma e senza panico e incoraggialo a venire. Non appena il tuo cane torna da te, lodalo fagli le coccole e dagli un premio.

Errori da evitare quando si
cammina con il cane senza guinzaglio

Cartello di tenere il cane al guinzaglio
Cane al guinzaglio
  • Sapevi che non è consigliabile ripetere un ordine al tuo cane? Quando ripeti più volte un ordine, il tuo cane capirà che può tornare da te quando vuole. Il tuo obiettivo è farlo tornare da te quando gli dai il comando.
  • Andare dal tuo cane quando non torna da te e lo hai chiamato è da evitare, perché il tuo cane capirà che tanto tornerai sempre tu da lui, quindi non ha bisogno di tornare da te.
  • Sgridare il tuo cane quando torna da te 10 minuti dopo averlo chiesto non è una buona idea. Il tuo cane non vorrà più tornare da te la prossima volta perché lo assocerà al fatto che lo stai sgridando.
  • Tieni a mente di lodare sempre il tuo cane quando torna da te…
  • Se il tuo cane non ti presta più attenzione durante la passeggiata o se va troppo lontano, prova a nasconderti dietro un albero o un’auto: si farà prendere dal panico, ti cercherà e tornerà indietro verso te. Ripetere se necessario. Successivamente, quando il tuo cane lo capirà, ti guarderà sempre.
  • Sapevi che alcune razze di cani tornano più facilmente dal proprietario rispetto ad altre perché è scritto nei loro genetica? dunque attenzione e informatevi in modo adeguato, specie se il vostro cane è di razza.

Il lavoro necessario per insegnare questo comando non è complesso ma richiede tempo, precisione, pazienza e ambienti adeguati.

L’articolo oggetto dell’approfondimento riguarda come insegnare al cane a camminare vicino al proprietario, tuttavia ricordiamo che è puramente informativo. Vuoi rendere più utile questo post, aggiungendo il tuo contributo? Partecipa attivamente e commenta in libertà sul nostro gruppo Facebook.

Inviaci un feedback anonimo

Cerca ancora

Sintonia del binomio uomo-cane

Quali sono i comuni errori nell’addestramento del cane che stai commettendo?

A causa della maturità resistente del cane, errori minori raramente postano ad una catastrofe nel …

Cuccioli che mangiano in una ciotola

Se il cane ringhia mentre mangia, abbiamo un problema da risolvere

È la routine di ogni giorno: la pappa è pronta e il nostro cane attende …

border collie in casa

Il Border Collie in appartamento è possibile ma…

E’ una buona idea tenere un border collie in appartamento? Il cane border collie è una delle migliori scelte …