cucciolo mangia tutto quello che trova

Il cucciolo mangia tutto quello che trova perché è curioso e trova tutto interessante: insomma desidera esplorare il mondo e lo fa con la bocca, come noi lo facciamo con le mani. Certo, la nostra paura è giustificata e i pericoli sono dietro l’angolo, ma il comportamento peggiore che potremmo mettere in atto è quello di aprire la bocca del cucciolo e togliere quello che ha raccolto con le nostre mani.

IL CUCCIOLO MANGIA TUTTO QUELLO CHE TROVA

È vero che i pericoli sono dietro l’angolo, tuttavia un proprietario consapevole sa che non tutto quello che incontra il nostro cucciolo è pericoloso. Essere iperprotettivi non giova affatto al nostro cane: dobbiamo renderci conto noi di eventuali pericoli prima che lo scopra il cane.

Questo comportamento del proprietario, per evitare che il cucciolo mangia tutto quello che trova, fa sì che nella mente del nostro cane, ad ogni cosa che tenta di prendere con la bocca, si innesti una cosa del tipo: “meglio che ingoio subito tutto, prima che mi venga tolto”. Paradossalmente più ai nostri cuccioli consentiamo di esplorare il mondo attraverso la bocca, meno rischiamo che diventino raccoglitori compulsivi. La privazione di un atteggiamento ha spesso come effetto l'aumentare del problema stesso!

E allora? Come evitare che il cucciolo mangia tutto quello che trova? Una delle possibili soluzioni è quella di insegnare al cucciolo il : questo permetterà di fare uno scambio reciproco, gli farà capire di lasciare un oggetto che ha trovato senza l’odiosa azione delle mani in bocca.

IL COMANDO LASCIA PER EVITARE CHE IL CUCCIOLO MANGIA TUTTO QUELLO CHE TROVA

Preparate dei bocconcini appetitosi, diversi dal cibo che mangia abitualmente. Prendete il suo gioco preferito e iniziate a giocare con lui. Attendete che lo prenda in bocca, lasciateglielo per un po’ di tempo e successivamente pronunciate il comando “lascia”, con voce calma e decisa. Se le prime volte non lascia il gioco, NON ripetete il comando a raffica “lascia, lascia, lascia …”  ma ripetetelo ad intervalli più lunghi, finché non lo lascia. A quel punto premiatelo e fategli le feste! Ripetete nel tempo questo gioco, in modo che diventi una consuetudine nel cucciolo.

Questo articolo è puramente informativo e non sostituisce un percorso base di educazione cinofila: ti invitiamo a contattare un professionista serio, qualora il comportamento diventa eccessivamente ossessivo.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Foto di Mojca JJ da Pixabay

Commenti offerti da CComment