insegnare al cucciolo a non sporcare in casa

È uno dei primi insegnamenti che ogni proprietario consapevole svolge: insegnare al cucciolo a non sporcare in casa. Infatti, abituare il cane a fare i bisogni sulla traversina prima, e in esterno poi, è un punto cruciale sulla nostra convivenza con il nostro cucciolo.

Spetta al proprietario educare il cucciolo di cane a non sporcare in casa, o meglio a sporcare nel posto giusto, perché tendenzialmente fido sarà portato a fare i suoi bisogni ovunque.

QUINDI COME INSEGNARE AL CUCCIOLO A NON SPORCARE IN CASA?

Il cucciolo sporca in casa? Specie fino a quando il ciclo vaccinale non é completo, quindi non possiamo frequentare aree esterne, possiamo insegnare al cucciolo a fare i bisogni sulla traversina. Chiaramente dobbiamo comprendere che il cucciolo, essendo in fase di crescita, non è in grado di avere una grande autonomia e perciò sarà necessario portarlo sulla traversina, massimo ogni due ore possibilmente sempre negli stessi orari, in modo da creare una routine quotidiana. Di notte sarà difficile che riesca a trattenersi fino al mattino, dunque limitate il suo raggio d’azione in una sola stanza in modo che possiate pulire facilmente. Quando il cucciolo confermerà maggior controllo delle sue funzioni corporali, potrai dargli più spazio e maggiore libertà.

Insegnare al cucciolo a non sporcare in casa, implica conoscere i momenti in cui è più probabile che espleti i suoi bisogni. In particolare, portare fuori il cucciolo appena sveglio al mattino, appena dopo ogni pasto e ogni pisolino, alla fine di ogni gioco e prima di andare a nanna la sera.

ABITUARE IL CUCCIOLO A FARE I BISOGNI SULLA TRAVERSINA SOLO PER UN TEMPO LIMITATO

Impara a percepire i segnali del corpo, del cane o del cucciolo, poco prima di fare i bisogni. Solitamente un cucciolo tenderà ad abbaiare o a graffiare la porta di casa per uscire, è agitato, annusa intorno o in cerchio e assume una posizione accovacciata. Se osservi uno di questi atteggiamenti porta subito sulla traversina il tuo cucciolo.

Una domanda comune nei proprietari neofiti è: a quanti mesi il cucciolo non sporca più in casa? Generalmente a quattro mesi il cucciolo riesce a resistere circa 4-5 ore prima di espletare nuovamente la pipì, mentre a sei mesi può trattenerla anche fino a 6-7 ore.

Non punire il cucciolo quando la fa fuori posto: se lo rimproveri riuscirai solo a fargli paura. La conseguenza che otterremmo è un cane che cerca zone nascoste della casa, lontano dalla tua presenza.

Appena sarà possibile possiamo insegnare al cucciolo a sporcare nel luogo scelto e sopratutto fuori casa; iniziamo a ridurre il numero di traversine in casa, utilizzando i consigli sopra descritti, ma questa volta dobbiamo anticipare i tempi e trovarci fuori casa in modo che possiamo educare il cane a sporcare all’esterno. Come al solito appena fa i suoi bisogni nel posto giusto feste, premi e sopratutto dire "bravo/a pipì o cacca". Questo comando vi tornerà utile, se impartito con continuità, a insegnare al cane di fare i bisogni a comando.

Per vari motivi possiamo trovarci ad insegnare al cane adulto a fare i bisogni sulla traversina: rammenta che il cane adulto o anziano, che comincia improvvisamente a sporcare in casa, va sempre portato da un medico veterinario in modo da scongiurare qualche problema di salute o comportamentale.

Questo articolo è puramente informativo: consigliamo, fin da cucciolo, di rivolgersi ad un educatore cinofilo serio e capace, per avviare un percorso di educazione di base.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Pixabay

Commenti offerti da CComment