fbpx
venerdì , 21 Gennaio 2022

Il cane abbaia troppo: come faccio a farlo smettere?

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

La domanda di molti proprietari alle prime armi è: cosa fare se il cane abbaia troppo? Abbaiare è una delle peculiarità comunicativa del cane, soprattutto perché è stata una modalità espressiva che l’uomo ha reputato utile per avvisare di pericoli imminenti.

Vuoi rendere più utile questo post aggiungendo il tuo contributo? Partecipa attivamente e scrivi la tua esperienza in questa pagina, o nella nostra pagina facebook.

Il cane che abbaia

Prima di tutto, è importante comprendere che i cani abbaiano, poiché è il suo modo di esprimersi, comunicare e mostrare gioia per qualcuno o avvisare una stranezza con qualche sconosciuto o rumore.

Pertanto, per chi ama i cani convivere con l’abbaiare è normale, e se questo non è insistente diventa anche piacevole. Nonostante questo, è importante identificare quando l’abbaio è giusto e quando è eccessivo o quando diventa un problema per la comunità.

Ma perché il cane abbaia troppo?

Sappiamo già che abbaiare è il modo di esprimersi del cane, ma cosa vuole dirci? Ci sono razze di cani particolarmente portate ad avvisare con l’abbaio, come i terrier, o in genere i cani di piccola taglia che tendono a rispondere con l’abbaio in ogni circostanza.

A volte, il cane tende ad abbaiare quando è eccitato o felice: tuttavia, ci sono casi che questo suono può disturbare. Ecco alcuni motivi che aiutano a chiarire perché i cani abbaiano troppo:

  • Protezione – I cani sono molto territoriali, e quando percepisce un estraneo nei pressi della sua area, può abbaiare per allontanare l’aggressore;
  • Paura – A volte il cane può abbaiare per paura, specie se si sente minacciato;
  • Allarme – Alcuni cani si sentono come una sorta di guardia del corpo del loro branco: quando percepisce qualcosa il cane può abbaiare per avvisare tutti del sospetto pericolo;
  • Solitudine – Non dimenticare che i cani sono animali sociali e amano la convivenza con il proprio branco. Essere lasciato solo è una tortura per un cane, che può abbaiare per trovare compagnia;
  • Noia – I cani sono molto attivi e hanno bisogno di scaricare le loro energie. Se viene lasciati soli a casa senza avere nulla da fare, il cane potrebbe abbaiare per pura noia.

Cosa fare se il cane abbaia molto?

Regola base: se un membro della famiglia dà attenzione quando il cane abbaia, anche solo per ordinargli di smettere, in breve il peloso utilizzerà l’abbaio per richiedere l’attenzione del proprio amico umano.

In questa situazione dalla modalità di avviso di un ipotetico pericolo, con molta probabilità si passerà a un utilizzo più ampio dell’abbaio, come fare una richiesta o rispondere a una situazione problematica.

Purtroppo, se è vero che decenni fa l’abbaio era considerato un valore, oggi è diventato uno dei problemi che può dar luogo a conflitti condominiali. Per ridurre la tendenza ad abbaiare del cane è necessario agire su diversi fattori:

Evitare di mettere il cane in condizioni che lo invogliano a fare la guardia

Situazioni come stare sul balcone, essere troppo tempo davanti al cancello o alla finestra possono aggravare la tematica dell’abbaio del cane. Abituarlo a stare più tranquillo in casa.

Abbassare i livelli di stress del cane,

Non far mancare mai, anche più volte al giorno, la tua interazione con fido proponendogli attività fisica e mentale.

immagine link suggerito verso articolo correlato delle regole del benssere del cane

Non urlare e non usare la violenza

Per quanto intelligente sia il cucciolo, non capirà cosa gli viene detto: parlare e urlare servirà solo a rendere fido ancora più eccitato e gli dimostrerai che in casa è permesso fare rumore.

I cani imparano molto osservando. Se notano che il loro proprietario è calmo, si rilasseranno e probabilmente diminuiranno l’atto di abbaiare.

Non dare attenzione al cane quando abbaia e rivolgersi a lui, premiarlo, quando sta zitto.

I cani amano gli snack che dovranno essere usati per l’addestramento. Se hai un cane che abbaia troppo aspetta che smetta di abbaiare e quando ciò accade, ricompensalo con uno spuntino e fagli le feste.

Con il tempo, imparerà che abbaiare non è il modo migliore per ottenere ciò che vuole, ossia lo snack, e smetterà di abbaiare eccessivamente.

Fornire uno spazio silenzioso

Se hai un cane nervoso che abbaia in molte situazioni, considera di dargli un’area più appartata. Quest’area, pensata esclusivamente per il cane, può essere utile in più occasioni troppo eccitanti per fido, come quando arrivano visite a casa.

Potrebbe essere una piccola stanza, i suoi giochi preferiti, acqua e poco rumore. Crea uno spazio molto confortevole in cui il tuo amico a quattro zampe, possa calmarsi in situazioni di stress eccessivo.

Cosa dice la legge sull’abbaiare dei cani

Abitare in condominio può avere dei pro e dei contro: i punti più critici sono la condivisione degli spazi comuni, e la convivenza con inquilini che hanno uno stile di vita differente dal nostro. La normativa condominiale, imposta dalla legge 220/2012 all’art. 1138 del Codice Civile, sentenzia che nessuna norma condominiale può proibire di possedere animali domestici agli inquilini.

D’altro canto, va sottolineato che il troppo abbaiare del cane possa essere considerato come una immissione rumorosa non consentita. Naturalmente dipende tutto dal contesto in cui avviene l’abbaio: se il cane abbaia insistentemente in una zona industriale, dunque immersa da rumori di ogni tipo, sarà differente dall’abbaiare di un cane in un condominio di un residence.

Perciò, gli eventuali illeciti sonori provocati dal cane saranno correlati con quando l’abbaiare sia una manifestazione straordinaria e contraria alla quiete del Condominio.

Qualora l’abbaiare del cane risulti eccessivo, e questo s’intende quando sono troppo continui o avvengono in fasce orarie di riposo, sia l’amministratore che per il singolo inquilino potrà agire in sede civile e penale.

L’articolo oggetto dell’approfondimento riguarda cosa fare se il cane abbaia troppo, tuttavia ricordiamo che lo stesso è puramente informativo e ti invitiamo a consultare un professionista per qualsiasi problema educativo/comportamentale del tuo cane.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla in modo anonimo

Voto Medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

A proposito di Nico

Informatico innamorato degli animali, della comunicazione e della musica. Proprietario di due Border Collie, sono un appassionato del mondo pet e sono sempre pronto ad approfondire e condividere contenuti, consigli e curiosità.

Potrebbe interessarti

Cane che mangia troppe crocchette

Quanti pasti al giorno dare al cane?

Alimentare il cane è una prerogativa del proprietario, che merita la corretta attenzione per tutta …

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina

0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.x
()
x