fbpx
martedì , 26 Gennaio 2021
cane in procinto di vomitare

Cosa fare quando il cane vomita la bile gialla

Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2020 da Nico

Il vomito cronico è un segno clinico di una possibile patologia. Se il tuo cane vomita giallo, dovrebbe essere visto quanto prima da un veterinario, per determinarne la causa.

Le conseguenze del vomito, non solo causano disagio al tuo cane ogni volta che produce bile, ma  anche stomaco, esofago e gola possono irritarsi.

Cosa sono i vomiti gialli nei cani

Il vomiti gialli possono essere un segnale della presenza di bile nel vomito del cane con stomaco vuoto. La bile è un liquido alcalino, che aiuta la digestione. In estrema sintesi scompone i lipidi (grassi) in particelle più piccole, che il corpo sarà in grado di digerire.

Senza la bile i lipidi non sarebbero digeriti e verrebbero semplicemente espulsi con le feci, e questo bloccherebbe l’assorbimento di questi importanti nutrienti attraverso l’intestino tenue. 

La bile viene creata nel fegato e quindi immagazzinata nella cistifellea: la bile irrita e infiamma la mucosa gastrica con conseguente stimolo del vomito.

Sintomi del vomito giallo nei cani

I sintomi di questa condizione possono includere:

  • Vomito mucoso di colore giallo schiumoso
  • Nausea
  • Ingestione eccessiva
  • Depressione
  • Disidratazione
  • Mancanza di appetito
  • Disturbi di stomaco e rumori intestinali

Certo se il cane vomita solo una volta, nella maggior parte dei casi non deve essere motivo di allarme. Il vomito persistente (più di una o due volte in 24 ore) può essere un segno che qualcosa ed è consigliabile parlare con il veterinario. 

cane vomita giallo
Il cane vomita giallo

Le cause del vomito di muco giallo nel cane

Approfondiamo con una brevissima sintesi, le cause più comuni del vomito giallo nel cane:

La pancreatite

La pancreatite è l’infiammazione del pancreas, e può essere una condizione acuta o cronica. Questa irritazione può far sanguinare, infettare l’organo e i vasi sanguigni circostanti. Se non trattata in modo adeguato, ossia rivolgendovi da un veterinario, la pancreatite può danneggiare la capacità del pancreas di funzionare normalmente.

Il blocco intestinale

Con un blocco intestinale il tuo cane può vomitare muco giallo perché c’è qualcosa che ha ingerito di non digeribile, e che blocca il suo intestino. A volte il cane  Le malattie croniche intestinali (IBD) causa un’irritazione cronica del tratto intestinale del cane.

Sindrome del vomito biliare

La sindrome del vomito biliare si verifica quando la bile entra in modo anomalo nello stomaco, provocando irritazione dell’intestino e  di conseguenza si verifica il vomito.

La presenza di bile è verificata nel contenuto del vomito come sostanza liquida giallo-verde.

La giardia nel cane

La Giardia è un parassita che può invadere il tratto gastrointestinale del cane e può indurre il cane a vomitare la bile.

Vomito giallo nei cani: diagnosi

Una delle informazioni che il veterinario vorrà conoscere è l’aggiornamento delle vaccinazioni e sverminazioni del cane.

Il veterinario eseguirà quindi un visita generale sull’animale domestico, e questo può includere la misurazione della temperatura, del peso e di eventuali esami diagnostico del sangue e urina.

Sarà dunque necessario eseguire diversi test diagnostici per aiutare il veterinario a determinare il motivo del vomito nel cane. Non sono da escludere anche eventuali radiografie addominali, ecografia, esame delle feci. 

Cosa fare se il cane vomita giallo

Per prima cosa, se il vomito è persistente, rivolgersi quanto prima ad un veterinario. Ricordarsi inoltre che qualsiasi quantità di sangue nel vomito può essere un segno di emergenza. 

Il vomito può anche essere un segno di allergie alimentari. Il vomito correlato all’allergia può verificarsi ore o giorni dopo il consumo di cibo, quindi fai attenzione a eventuali sintomi come irritazione della pelle e prurito. 

Se sospetti un’allergia alimentare puoi provare un’alimentazione casalinga, che ti consentono di controllare ciò che il tuo cane sta mangiando, poiché ha meno ingredienti e di qualità superiore.

Molti proprietari di animali domestici segnalano un enorme miglioramento della salute dell’apparato digerente del loro cane dopo aver cambiato alimentazione.

Quando il tuo cane vomita assicurati di esaminare qualsiasi comportamento correlato. Se il tuo cane si comporta in modo strano o ha altri sintomi come perdita di appetito, depressione, letargia, diarrea, costipazione contatta il tuo veterinario.

Segnali che indicano il ricorso al veterinario

In caso di vomito occasionale, anche se giallo, il veterinario provvederà a visitare il cane per escludere la presenza di corpi estranei  ingeriti. Se il tuo cane vomita regolarmente, è un segno che qualcosa non va bene, anche se fido sembra riprendersi rapidamente da questi episodi.

Sebbene il vomito non sia nulla di cui preoccuparsi, è importante stare attenti e fare molta attenzione. Aspettare troppo a lungo per portare una visita veterinaria, può consentire ad un piccolo problema di diventare un problema di salute più significativo.

L’articolo oggetto dell’approfondimento riguarda il sintomo del vomito nel cane, tuttavia ricordiamo che lo stesso è puramente informativo. Vuoi rendere più utile questo post aggiungendo il tuo contributo? Partecipa attivamente e lascia un tuo commento in questa pagina o nella nostra pagina facebook.

Check Also

Immagine viso cane triste su una coperta

La leishmaniosi nel cane: ecco cosa bisogna conoscere

Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2021 da Nico La leishmaniosi nel cane è una malattia parassitaria cronica causata da Leishmania infantum. Questo …

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina

0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.x
()
x