fbpx
domenica , 9 Maggio 2021
Cane bagnato

Come lavare il cane in casa: consigli utili

Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2020 da Nico

Lavare il cane in casa potrebbe trasformarsi in un incubo, sia per il cane che per i proprietari. Sappiamo bene che il cane, specie se frequentiamo le aree di sgambamento, può sporcarsi molto facilmente e non sempre possiamo portarlo alla toilettatura.

Certo non esiste la bacchetta magica per lavare il cane in casa, e sappiamo benissimo che la maggior parte dei cani non amano fare il bagno. Ti diamo alcuni consigli per lavare il cane nel modo migliore.

Perché lavare il tuo cane?

Se vivi in ​​un appartamento, uno dei motivi potrebbe essere il forte odore del cane. Ma non sempre è colpa sua, e nella maggior parte dei casi è la conseguenza delle sue passeggiate. Un bagnetto permette quindi di ovviare a questo fastidio.

Lavare il cane può anche avere motivi igienici, ad esempio in caso di infezione,

Quando lavare il tuo cane?

Dipende dalla sua razza, dal suo mantello, dallo stile di vita e dalle sue dimensioni! Un altro fattore cruciale è dove vive abitualmente il cane: se vive all’aperto possiamo preparare più spesso un bagno.

Facciamo attenzione alla frequenza del lavaggio del cane: lavarlo troppo spesso potrebbe causareè irritazione e prurito.

Facciamo il punto in generale sugli aspetti da considerare:

  • Spazzolare ogni giorno il nostro amico a quattro zampe è l’ideale In alternativa da una a più volte alla settimana a seconda della misura dei peli e della taglia.
  • Un bagno ogni 4-6 settimane per cani a pelo lungo. Due volte al mese se il tuo animale domestico ha il pelo corto.
  • Un cane che vive in casa può essere lavato in media 3 volte l’anno.
  • Se il tuo cane si gratta, si sporca particolarmente dopo una passeggiata o si ferisce è un buon momento per farsi il bagno.
  • Se siamo stati in spiaggia e il cane ha fatto il bagno in acqua salata è quasi obbligatorio e molto apprezzato da fido.

Come abituare il tuo cane a fare il bagno?

L’ideale è abituarlo fin da cucciolo, da 2 mesi. Addestrare il cane da adulto può diventare una bella sfida: alcuni adoreranno essere coccolati, altri scapperanno non appena ci sarà la visione dell’asciugamano o la spazzola.

In effetti, la doccia o il bagno possono essere una eccentrica esperienza per lui. Si tratta quindi di renderlo il meno strano possibile. 

Alcuni gesti che possono aiutare a rendere questo momento piacevole sono:

  • Abitualo agli accessori indispensabili per lavare un cane.
  • Inizia a lavarlo lentamente e con acqua tiepida.
  • Accarezzalo e parlagli mentre esegui il rito del bagno: la tua voce calma o il tuo buon umore possono calmarlo.


Dove è meglio lavare il cane a casa

Il posto dove farai il bagno al cane è molto importante . La prima cosa da tenere a mente è che la vasca da bagno deve avere una dimensione adeguata , cioè se hai un pastore tedesco , ad esempio, non è conveniente metterlo in un piatto doccia molto piccolo poiché sarà molto a disagio e diventerà nervoso. 

Devi anche tener conto delle malattie del tuo amico a quattro zampe e ad esempio, un cane con displasia dell’anca non può entrare con i propri mezzi in una vasca da bagno.

Un’ altro luogo ideale è il giardino. Ti sentirai totalmente a tuo agio avendo abbastanza spazio per poterti muoverti mentre rimani pulito. Certo, è importante che il giorno scelto per lavare il cane sia abbastanza soleggiato e ci sia una buona temperatura esterna.

Non scegliere una giornata grigia e fredda per fare il bagno al tuo cane, potrebbe prendere un raffreddore e passare dei brutti momenti.

Se il tuo cane è di taglia piccola o media, sei facilitato nel fare il bagno in casa. Puoi lavarlo nel piatto del bagno poiché lo spazio sarà sufficiente per entrambi. Naturalmente, continua a scegliere una giornata di sole e con una buona temperatura per fare il bagno al cane all’interno della casa.

Prendiamo i prodotti da bagno adatti

Stiamo parlando di utilizzare lo shampoo per cani e non quello che usiamo noi, poiché la sua composizione non sarà adatta al tuo fido. In effetti, sarebbe più giusto parlare dog cleaner, perché il suo pH o pigmentazione è diverso dal nostro. 

I cani hanno delle linee di prodotti adattate alla loro natura: pelle sensibile, reattiva, secca, cucciolo o anziano.

Sì comprende che non abbiamo che l’imbarazzo della scelta per trasformare il bagno al cane in una vera e propria routine di bellezza. Alcune indicazioni:

  • Uno shampoo a base di farina d’avena è una base efficace.
  • Uno shampoo a base di olio di agrumi può aiutare con le pulci.
  • Uno shampoo a base di latte di cocco per idratare meglio.
Potrebbe interessarti: come ottenere il certificato genealogico del cane

Il bagno per cani, passo a passo

Impariamo a fare il bagno in questa sessione di toelettatura:

  1. Con una spazzola adatta, spazzola il cane per rimuovere o districare i peli. Una sostanza si è incastrata nei peli, un po’ di olio vegetale o vaselina applicata 24 ore prima del bagno può aiutare. Alcune gocce di detersivo per i piatti possono essere utilizzate come soluzione di emergenza.
  2. Organizziamoci per avere a portata di mano i prodotti specifici per cane acquistati.
  3. Dove fare il bagno al cane? in una bacinella, nel lavandino o nella vasca da bagno? La cosa migliore è offrirgli uno spazio adatto alle sue dimensioni e metti dell’acqua sul fondo. per prepararlo. Considera anche l’idea di mettere un asciugamano o un tappetino antiscivolo.
  4. Controlliamo la temperatura dell’acqua che non sia troppo calda, prima di bagnarlo. Un cane adulto tollera bene i 30° C. Per un cucciolo, sarà sicuramente meno calda.
  5. In un contenitore mischiamo la quantità di shampoo con dell’acqua e versiamo su una spugna o sulla mano. Iniziamo con le zampe, la coda e saliamo con calma evitando gli occhi e le orecchie del cane per prevenire infezioni. Per queste parti esistono prodotti e procedure idonee. Chiedi al tuo medico veterinario.
  6. Laviamo tutto il corpo a mano e strofiniamo con la forza di un massaggio rilassante. Se fa meno schiuma è normale.
  7. Risciacquiamo più volte per rimuovere tutta la schiuma dello shampoo il prodotto, non dimentichiamo alcune zone come l’interno delle gambe, la pancia.
  8. Asciugarlo bene con un asciugamano potrebbe non bastare, e qui viene forse la parte più delicata. Alla vista dell’asciugacapelli e del rumore prodotto, il tuo cane potrebbe voler tagliare la corda. Imposta il tuo dispositivo con calore moderato e non avvicinarlo troppo alla pelle del cane e mai sul viso.
Non dovresti mostrare nervosismo o alzare la voce quando vuoi fare il bagno al cane, anche se non vuoi entrare nella vasca da bagno.
Lavare il cane in casa

Come usare il phon o soffiatore

Nonostante sia l’opzione più veloce, è la meno consigliata. Il phon può innervosire il cane e anche bruciarlo. Tuttavia è l’unica opzione in determinate occasioni.

Per asciugare il cane con un phon devi mettere la mano tra l’aria e il corpo del cane in modo che il calore non penetri direttamente.  Se il cane non vuole saperne del phon, non insistete troppo: meglio asciugarlo il più possibile con l’asciugamano e farlo stare un paio d’ore, lontano da correnti d’aria, in un luogo caldo.

Cerca di tenere il phon lontano dal cane: ci vorrà più tempo per finire di asciugarlo, ma non avrà alcun rischio di scottarsi. È importante non mettere l’aria del phon direttamente sul viso poiché può seccare gli occhi.

Infine, una volta terminato con l’asciugamani o l’asciugatrice, prendi una garza o dei batuffoli di cotone e pulisci bene le orecchie. Con questo passaggio, anche l’asciugatura sarà terminata.

L’articolo oggetto dell’approfondimento riguarda come lavare il cane in casa, tuttavia ricordiamo che lo stesso è puramente informativo. Vuoi rendere più utile questo post aggiungendo il tuo contributo?

Partecipa attivamente e lascia un tuo commento in questa pagina, nella nostra pagina facebook o sul canale telegram.

Check Also

cani che aspettano di bere un cappuccino

Hilton lancia un nuovo menu per cani e per animali domestici

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2021 da Nico Dal 17 maggio 32 degli hotel Hilton che …

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina

0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.x
()
x