Cane bagnato

Come lavare il cane in casa: consigli utili

Lavare il cane in casa potrebbe trasformarsi in un incubo, sia per il cane che per i proprietari. Sappiamo bene che il cane, specie se frequentiamo le aree di sgambamento, può sporcarsi molto facilmente e non sempre possiamo portarlo alla toilettatura.

Certo non esiste la bacchetta magica per lavare il cane in casa, e sappiamo benissimo che la maggior parte dei cani non amano fare il bagno: e allora che fare?

Come fare il bagno al cane a casa

È molto importante che il bagno sia rilassato in modo che il cane non provi paura e stress , è essenziale che tu ti senta a tuo agio al momento della doccia. Pertanto, il primo passo che devi seguire è quello di essere completamente rilassato, ma non il cane, no, ma tu. 

Non dovresti mostrare nervosismo o alzare la voce quando vuoi fare il bagno al cane , anche se non vuoi entrare nella vasca da bagno.

Ricorda che il tuo stato emotivo viene trasmesso direttamente all’animale , quindi è molto importante mostrare un atteggiamento molto positivo e persino giocoso. 

Puoi rendere il bagno un vero gioco per renderti più facile entrare nella vasca da bagno e, naturalmente, fare il bagno al cane.

Dove è meglio lavare il cane a casa

Il posto dove farai il bagno al cane è molto importante . La prima cosa da tenere a mente è che la vasca da bagno deve avere una dimensione adeguata , cioè se hai un pastore tedesco , ad esempio, non è conveniente metterlo in un piatto doccia molto piccolo poiché sarà molto a disagio e diventerà nervoso. 

Devi anche tener conto delle malattie del tuo amico a quattro zampe e ad esempio, un cane con displasia dell’anca non può entrare con i propri mezzi in una vasca da bagno.

Un’altro luogo ideale è il giardinoTi sentirai totalmente a tuo agio avendo abbastanza spazio per poterti muoverti mentre rimani pulito. Certo, è importante che il giorno scelto per lavare il cane sia abbastanza soleggiato e ci sia una buona temperatura esterna. 

Non scegliere una giornata grigia e fredda per fare il bagno al tuo cane, potrebbe prendere un raffreddore e passare dei brutti momenti.

Se il tuo cane è di taglia piccola o media, sei facilitato nel fare il bagno in casa. Puoi lavarlo nel piatto del bagno poiché lo spazio sarà sufficiente per entrambi. Naturalmente, continua a scegliere una giornata di sole e con una buona temperatura per fare il bagno al cane all’interno della casa.

Qual è il modo corretto di fare il bagno al cane

Fare il bagno al cane non è facile, almeno non le prime volte, poiché, in generale, i cani hanno paura di fare il bagno. Ecco perché una buona opzione, specialmente se il tuo cane è ancora un cucciolo, sarebbe quella di considerare l’ora del bagno come un gioco. 

Dopo aver preparato la vasca da bagno, all’interno o all’esterno della casa, puoi scegliere di legare il cane o lasciarlo libero . La nostra raccomandazione è di lasciarlo libero se si tratta di un cane di piccola taglia, ma di legarlo se è un cane grande e pesante. 

Se scegli di legarlo in qualche modo, almeno nei primi bagni, fallo delicatamente e con carezze, così sentirai il tuo atteggiamento positivo e allegro al momento del bagno. Se gli piacciono i giochi di peluche, puoi scegliere di metterne alcuni nella vasca da bagno.

È ora di iniziare il bagno

Prima di iniziare il bagno, si consiglia di spazzolare i peli del cane per eliminare eventuali nodi e peli morti. Se lavi il cane senza rimuovere quel resto di peli, il bagno non sarà così efficace. Dopo averlo spazzolato a fondo, puoi iniziare con il bagno. Vi diciamo alcune concetti chiave:

La temperatura

Regola la temperatura . La temperatura ideale per il cane è la stessa della tua, cioè è calda ma non deve bruciare. Per verificare che questa sia la temperatura che esce dal rubinetto, è meglio versare un po ‘d’acqua sui polsi, proprio come avviene con i bambini piccoli. Se non ti brucia, l’acqua sarà perfetta per il cane.

Non utilizzare un tappo per vasca

L’obiettivo non è quello di riempire la vasca, ma che tutta la sporcizia e tutta l’acqua verrà rimossa attraverso lo scarico. Questo è il motivo per non riempire la vasca.

Una volta che hai la temperatura ideale puoi iniziare a bagnarlo delicatamente. Non mettere il tubo direttamente sopra il tuo corpo, dovrai farlo a poco a poco per abituarti al cambiamento di temperatura. 

Iniziare con il bagnare le zampe per farlo abituare alla temperatura, poichè il vantaggio di lavare il cane in casa è quello che non devi avere fretta!

Inoltre, dovresti massaggiare bene le aree in cui stai versando acqua in modo che penetri completamente sulla sua pelle. In caso contrario, l’acqua rimarrà sola in superficie e il bagno non sarà altrettanto efficace.

Presta molta attenzione all’area delle orecchie, degli occhi e del naso in quanto sono le aree più delicate dell’animale. Si consiglia di non applicare l’acqua direttamente in quest’area, ma piuttosto di darlo con le dita. In questo modo non correrai il rischio di infezione.

Applica lo shampoo

Shampoo per cani

Quando il cane è bagnato dovresti applicare lo shampoo scelto per lui. Ricorda che deve essere uno shampoo speciale per cani e, molto meglio, se è specifico per la tua razza. Uno shampoo specifico ti aiuterà a prenderti più cura del suo mantello.

Dovrai applicarlo abbondantemente in modo che tutto lo sporco fuoriesca, e il modo migliore per farlo è dare un piccolo e leggero massaggio in tutto il corpo.

Asciugare il cane dopo il bagno

L’asciugatura dopo il bagno è una delle parti più importanti del rituale del bagno. I cani possono prendere un raffreddore molto facilmente, quindi è così importante e delicato. Esistono diversi modi per asciugare il cane.

Un aria libera

Uno dei modi migliori per asciugare il cane dopo il bagno, se non il migliore, è l’ essiccazione all’aperto. Questo tipo di asciugatura può essere fatto quando c’è il sole e hai il tempo di fare una passeggiata con il tuo animale domestico. 

Certo, prima di uscire in strada è conveniente rimuovere l’umidità con un asciugamano. Non vuoi che il tuo cane goccioli per la strada.

Con asciugamani

Questa è l’opzione migliore quando non hai tempo. Devi solo asciugare il cane con degli asciugamani fino a quando non è completamente asciutto . Se ha un pelo lungo può richiedere un po ‘di tempo e asciugamani, ma se è un cane con i capelli corti difficilmente ti ci vorrà.

È vero che dopo l’asciugatura con gli asciugamani può rimanere un pò di bagnato, quindi consigliamo di fare il bagno nelle ore più calde. In questo modo si prosciugherà molto prima del previsto.

Con phon o soffiatore

Nonostante sia l’opzione più veloce, è la meno consigliata. Il phon può alterare il cane e anche bruciarlo. Tuttavia è l’unica opzione in determinate occasioni. 

Per asciugare il cane con un phon devi mettere la mano tra l’aria e il corpo del cane in modo che il calore non penetri direttamente.  Se il cane non vuole saperne del phon, non insistete troppo: meglio asciugarlo il più possibile con l’asciugamano e farlo stare un paio d’ore, lontano da correnti d’aria, in un luogo caldo.

Cerca di tenerlo lontano dal cane, che raggiunge solo un getto d’aria. Ci vorrà più tempo per finire di asciugarlo, ma non avrà alcun rischio di scottarsi. È importante non mettere l’aria dell’phon direttamente sul viso poiché può seccare gli occhi.

Infine, all’aperto, con asciugamani o con l’asciugatrice, prendi una garza e pulisci bene le orecchie . Dopo questo passaggio, anche l’asciugatura e il bagno saranno terminati.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Google con diritti di riutilizzo

Inviaci un feedback anonimo

Cerca ancora

Cane che magia con dieta barf

Dieta per cani BARF: vantaggi o pericoli? Guida 2020

Sommario Che cosa è la dieta Barf?Quali sono gli vantaggi e vantaggi della dieta BARF?La …

Cane brachicefalo che cammina affannato

Chi sono i cani Brachicefali? Facciamo chiarezza

I cani brachicefalici sono quei cani con la testa piatta e il muso corto come il Boxer o …

cane che aspetta la ciotola

I principali errori dei proprietari nell’alimentazione del cane

Fin da cucciolo l’alimentazione del cane è fondamentale per vederlo trasformarsi in un bellissimo cane, …

Lascia un commento