educare il cucciolo a non abbaiare

Educare il cucciolo a non abbaiare in modo immotivato, è una delle regole che ogni proprietario consapevole deve intraprendere. Certo il cucciolo abbaia perché è uno dei mezzi per comunicare con noi e con i suoi simili ma purtroppo, il più delle volte, noi non siamo in grado di capirlo e solitamente riteniamo quell’abbaio fastidioso.

EDUCARE IL CUCCIOLO A NON ABBAIARE

Una costante dei cuccioli è che imparano l’abitudine di lamentarsi molto rapidamente, e il più delle volte cominciano ad abbaiare al minimo rumore che sentono.
Tutti i cani abbaiano, tuttavia per i cuccioli è un periodo della vita in cui sono alla ricerca di cose da fare: spesso credono di custodire o prendersi cura dei loro padroni. Di conseguenza il cucciolo sente il bisogno di avvertirvi di questi pericoli imminenti … e lo fa abbaiando!
Quando si tratta di educare il cucciolo a non abbaiare, ci sono due punti che dobbiamo tenere a mente: formazione e deterrenti garbati, poiché l’ultima cosa che vuoi fare è spaventarli.

Innanzitutto, partiamo da un errore che noi, proprietari consapevoli, non dobbiamo commettere: i cuccioli non devono essere annoiati. Lasciarli da soli per lunghi periodi di tempo non è mai un’azione corretta, ma se proprio dovete, lasciate sempre dei giochi interattivi di buona qualità in giro in modo che, il cucciolo, possa giocare quando non siete a casa.

Prova anche a lasciare la radio, o la TV, accesa quando non sei in casa: sentire delle voci, spesso può davvero calmare il cucciolo, e farlo sentire meno solo. Un’altra buona idea, per educare il cucciolo a non abbaiare, è di lasciare le tende, o le tapparelle, semi-chiuse: il cucciolo sarà invogliato a dormire e questo ridurrà il rischio che possa abbaiare.

Se il cucciolo abbaia, non urlategli contro: se agite in questo modo, urlando, create solamente più ansia e nervosismo nel cucciolo. Un buon sistema è distrarlo provocando un forte rumore, meglio se non si accorge che siete stati voi, in modo da attirare la sua attenzione. Quando ha smesso di abbaiare si dovrà premiarlo, in modo che capisca che è quello il comportamento giusto.

EDUCARE IL CUCCIOLO A NON ABBAIARE

Un percorso educativo per educare il cucciolo a non abbaiare, con un professionista capace e serio, è la chiave per condividere la vostra casa con un cucciolo, e il futuro cane, felice ed equilibrato.
Spesso lasciamo abbaiare il cane perché ci fa comodo, ma non possiamo richiedere che abbai quando ci fa piacere e stia zitto negli altri casi. Da ciò si comprende che la nostra coerenza è obbligatoria per educare il cucciolo a non abbaiare. Purtroppo, per molti cani, l’abbaiare in modo ossessivo si trasforma in un vero problema da adulti; la cosa triste è che questo tipo di problematica comportamentale può essere facilmente corretta con un po’ di tempo, pazienza e un buon educatore cinofilo.

Questo articolo è puramente informativo e non sostituisce un percorso base di educazione cinofila: ti invitiamo a contattare un professionista serio, qualora il comportamento diventa eccessivamente ossessivo.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Pixabay 

Commenti offerti da CComment