le piante velenose, o tossiche, per il cane

Si sa ci sono pericoli ovunque, ma dovremmo stare molto attenti alle piante velenose, o tossiche, per il cane. Queste piante qualora ingerite potrebbero risultare molto pericolose per la salute del nostro cane e i casi di avvelenamento da pianta, soprattutto nei primi mesi di vita dei nostri cani, sono molto comuni. Tenete sempre sotto controllo il cane, al minimo campanello d’allarme è buona norma non esitare e contattare rapidamente il veterinario.

LE PIANTE VELENOSE, O TOSSICHE, PER IL CANE

Oleandro piante tossiche caneOLEANDRO - Arbusto cespuglioso sempreverde è comunissimo in Italia: estremamente tossico, sia per i cani che per l’uomo, l'intossicazione con questa pianta non è affatto raro in città. È tra le piante velenose, o tossiche, per il cane in quanto una minima quantità potrebbe portare gravi conseguenze.

stella di natale pianta tossica caneSTELLA DI NATALE - Tipica del periodo natalizio è tra le piante velenose, o tossiche, per il cane se mangiata in modiche quantità. Classici i principali sintomi: irritazione del cavo orale, tosse e senso di soffocamento, conati e vomito, coliche e diarrea.

LE PIANTE VELENOSE, O TOSSICHE, PER IL CANE

DIEFFENBACHIA pianta velenosa caneDIEFFENBACHIA - Pianta sempreverde è molto diffusa nei nostri appartamenti. La sua tossicità deriva dal lattice bianco-verdastro. Rientra a pieno titolo tra le piante velenose, o tossiche, per il cane i cui sintomi più comuni sono: irritazione del cavo orale, tosse e senso di soffocamento, conati e vomito, coliche e diarrea. Se si interviene in tempo, raramente causa la morte. 

agrifoglio piante velenose caneAGRIFOGLIO - Altra pianta molto amata soprattutto nel periodo natalizio, nasconde numerose insidie anche per l'uomo. Sono le bacche a presentare i  principi tossici specie i cuccioli che sono molto curiosi, nel periodo della dentizione, e tendono a cercare sollievo mordendo ogni cosa: l’agrifoglio rappresenta per loro un grande pericolo. Ingerire fino a venti di queste gemme può provocare la morte.

ciclamino pianta velenosa caniCICLAMINO - Il ciclamino è tra  le piante velenose, o tossiche, per il cane, ed è molto usato sui balconi in inverno per la sua resistenza al freddo. L'elemento tossico è la ciclamina e saponine, il cui grado di  tossicità è maggiore nel bulbo, se ingeriti  possono causare diarrea, vomito e convulsioni.

 

tasso pianta velenosa caneTASSO: LE PIANTE VELENOSE, O TOSSICHE, PER IL CANE - Meglio conosciuto come “pianta della morte” viene utilizzata spesso come siepe da giardino e produce delle specie di bacche rosse. Semi, corteccia e foglie sono altamente tossici a causa della presenza della tassina, che produce un effetto narcotico e paralizzante. Disturbi gastrointestinali, abbassamento della frequenza cardiaca con vasodilatazione, ipotermia e problemi respiratori sono i principali sintomi.

edera pianta velenosa cane

EDERA - Pianta infestante che rientra tra le piante velenose, o tossiche, per il cane: le sue foglie, così come i suoi fiori e bacche, se ingerite, possono provocare gravi gastroenteriti e risultare estremamente danno per la salute dei nostri cani. Se il cane mangia un quantitativo importante di edera, corre seriamente il rischio di morire.

 

ortensia pianta velenosa caneORTENSIA: LE PIANTE VELENOSE, O TOSSICHE, PER IL CANE - Utilizzata in ambienti esterni per ornamentare prati e giardini. Le parti della pianta considerate nocive per i nostri animali si presentano principalmente nei mesi caldi dell’anno, specie la primavera e l’estate, quando l’ortensia raggiunge il massimo grado di fioritura. La pianta contiene glocosidi dall’effetto cianotico. Questi principi attivi possono provocare semplice sonnolenza, ma anche vomito, diarrea e problemi respiratori.

azalea pianta velenosa caneAZALEA: LE PIANTE PIÙ VELENOSE PER IL CANE - Si trova in particolare in giardino: le sue foglie e il suo nettare sono fortemente irritanti, rischiosi per i nostri cani anche in quantità minime: quando ingeriti possono causare problemi gastrointestinali, neurologici e cardiologici anche letali.

cycas pianta velenosa caniCYCAS REVOLUTA: LA PIANTA KILLER PER IL CANE - Tutte le parti di questa pianta sono velenose, ma la parte con la più alta concentrazione di veleno sono i semi, dette noci. Gli effetti sono devastanti e può causare intossicazione piuttosto grave, con gastroenterite emorragica, danni epatici, insufficienza renale, coagulopatie e morte.

Questo articolo è puramente informativo: ti invitiamo a portare il cane dal veterinario nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Google con diritti di riutilizzo

Commenti offerti da CComment