immagine miglior cane in appartamento

Prima di addentrarci nell’argomento vero e proprio dobbiamo ribadire alcuni concetti chiave: dovrebbe essere chiaro fin dall’inizio che avere una cane significa anche un impegno. Sia che siano di taglia piccola media o grande tutti hanno bisogno di uscire all’aria aperta, tutti i giorni, per la classica passeggiata di minimo mezz’ora. Non esiste cane che non senta il bisogno di correre, giocare, socializzare o annusare l’ambiente circostante.

Fatta questa doverosa premessa, possiamo affermare che ci sono razze di cane più adatte di altre a vivere in appartamento: sarà necessario valutare vari fattori, in base alle proprie necessità. Appare evidente che la taglia è un fattore importante, non perché cani di taglia grande non possano vivere in appartamento, ma è normale che i cani di piccola e media taglia si adattano più facilmente agli spazi chiusi. Un altro fattore di un buon cane da appartamento è la sfera caratteriale: deve essere socievole anche con chi non conosce e soprattutto con i bambini.

Dunque, quali sono le razze di cani più adatte in appartamento?

Tra le razze di piccola taglia possiamo senza dubbio comprendere il chihuahua, Carlino, Bulldog Francese tanto per fare un esempio. Quando parliamo di razze di media taglia, parliamo di cani il cui peso potrebbe arrivare anche fino a venticinque kg: ma per la loro indole e personalità sono perfetti per la vita domestica. In questa categoria possiamo citare, ad esempio, il border collie, golden retriever, labrador, beagle, bulldog inglese. Discorso a parte se parliamo di razze di grande taglia: bisogna meditare bene prima di adottarne, o acquistarlo, uno. Questi cani possono raggiunge tranquillamente i quaranta e più kg, e questo rende la questione spazio e gestione di vitale importanza. In questo genere possiamo raggruppare il pastore tedesco, boxer, san bernardo, terranova e alano.

Immagine: Pixabay

Commenti offerti da CComment