cane in treno

Trenitalia ammette i cani a bordo su tutti i treni delle frecce (frecciarossa, frecciabianca e frecciargento) ma non è stato sempre così.Viaggiare con il cane in treno è possibile già dal 2012, quando Trenitalia ha ufficialmente dichiarato l'ammissibilità dei cani sui loro treni. Ma attenzione non tutte le taglie sono ammesse.

COME VIAGGIARE CON IL CANE IN TRENO

Si può viaggiare con il cane in treno se lo stesso viene portato in un trasportino di dimensioni non superiori a 70x30x50. Trenitalia non da nessuna indicazione sul peso del cane, ma in funzione delle dimensioni del trasportino, sopra riportate, potrebbe aggirarsi a circa 10 kg catalogati come cani di piccola taglia.

  • sui treni IC ed ICN sia in prima che in seconda classe;
  • sui treni Frecciabianca,  Frecciarossa e Frecciargento, in prima e seconda classe e nei livelli di servizio Business e Standard. Sono esclusi il livello di servizio Executive, Premium, l’Area del silenzio e i salottini;
  • sui treni Regionali con esclusione dell’orario dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì;
  • nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette e nelle vetture Excelsior, per compartimenti acquistati per intero.

Per i cani di piccola taglia custoditi nel trasportino il biglietto è sempre gratuito. Per i cani senza trasportino occorre pagare il prezzo di un biglietto di seconda classe (tariffa base) scontato del 50%, a prescindere dalla classe in cui viaggia il proprietario con il cane in treno.

I Cani guida per i non vedenti al seguito possono viaggiare su tutti i treni gratuitamente e senza alcun obbligo.

È possibile viaggiare con il cane sui treni ITALO dal 15 gennaio 2014, dove è possibile portare anche cani di grossa taglia. Il costo del biglietto per il cane è pari al 30% del biglietto. Per portare questi cani a bordo però è necessario prenotare il servizio di trasporto incaricato, telefonando almeno due ore prima al numero 060708 di “Pronto Italo”.

In ogni caso occorre avere sempre con sé:

  • il certificato di iscrizione all'anagrafe canina ed il libretto sanitario, onde evitate di incorrere in una multa (25 euro) e dover scendere dal treno;
  • Museruola, anche per cani di piccola taglia.

Ti è stato utile questo articolo? Partecipa attivamente, commenta o condividi, dal sito o dalle nostre pagine social.

Immagine: Pixabay

Commenti offerti da CComment