passaporto del cane

Indipendentemente dalle modalità di viaggio, se ti rechi all’estero con il tuo amico fido, anche in un paese UE, hai bisogno del passaporto del cane. Ma come ottenere il passaporto per il cane? In quanto tempo si ottiene il documento? E soprattutto quanto costa il passaporto del cane?

PASSAPORTO DEL CANE: DOVE, COME, QUANDO E PERCHÈ

Il passaporto del cane viene rilasciato dai Servizi Veterinari dell’Asl di residenza dopo 21 giorni dall’avvenuta VACCINAZIONE ANTIRABBICA di cani aventi regolamentari MICROCHIP. Infatti non si può fare una vaccinazione antirabbica a cani che non siano stati identificati col microchip. Da questo si evince che è consigliabile presentarsi all’Asl con il cane. Il costo del rilascio del passaporto del cane è di circa 19 euro. La fotografia, formato tessera, del cane è facoltativa ma è bene applicarla.

CUCCIOLI INFERIORI A 3 MESI: informarsi presso i Paesi di destinazione se è autorizzato l’ingresso. In caso positivo rivolgersi alla propria Asl per informazioni circa i documenti richiesti per i cuccioli a cui non è ancora possibile praticare il vaccino antirabbica. Il passaporto del cane è gratuito se il cane è stato dato in adozione dai canili sanitari o canili rifugio.

Il passaporto del cane vi serve se dovete portare il cane all’estero, quindi consigliamo di contattare l’ambasciata del paese di destinazione, per informarvi di eventuali richieste particolari dello Stato ospitante. Ad esempio, se la nostra destinazione è Gran Bretagna, Irlanda o Svezia, è indispensabile anche un test immunologico di verifica degli anticorpi della rabbia da effettuare nei tempi richiesti da ciascuno di questi paesi. (generalmente 20 giorni dopo tale vaccinazione).

Per finire 24 ore prima della partenza il veterinario dovrà certificare che il nostro cane è in condizioni di salute adeguate per affrontare il viaggio, e solo allora si apporrà un timbro sul passaporto del cane.

Immagine: Google con diritto di riutilizzo

Commenti offerti da CComment